All posts tagged fotografico

4 Articoli

CORSO DI FOTOGRAFIA DIGITALE 2019 (Gerenzano – VA)

” NON UN CORSO BASE, MA UNA SOLIDA BASE PER TUTTI GLI AMANTI DELLA FOTOGRAFIA” [Fulvio Villa]

ISCRIZIONI APERTE !

Il Corso di Fotografia Digitale, organizzato da Fulvio Villa Photographer  in collaborazione con Ardea Onlus (www.parcoaironi.it), è uno dei corsi di fotografia più richiesti e seguiti nel circondario di Gerenzano (VA) e Saronno (VA) da diversi anni a questa parte.  Il corso è rivolto a tutti coloro che sono appassionati di fotografia o che si apprestano per la prima volta al mondo della fotografia e vorrebbero imparare ad utilizzare al meglio la propria fotocamera digitale (compatta o reflex). Con un approccio semplice ed immediato verranno spiegate le regole base della fotografia con luce naturale e mostrati esempi pratici della loro applicazione quotidiana: rendere l’acqua come seta, i tramonti più intensi, fotografare i fulmini o notturni urbani e tanti altri “trucchi del mestiere”. Ecco quindi che con qualche utile consiglio anche il principiante potrà ottenere immagini di impatto con la propria fotocamera digitale.  L’uscita fotografica si svolgerà presso il Parco degli Aironi (via Inglesina, Gerenzano – VA) che, per sua struttura, offre molte opportunità fotografiche e si presta a molteplici interpretazioni fotografiche (dalla fotografia naturalistica, alla ritrattistica, al reportage…).

Attraverso questo Corso di Fotografia Digitale imparerete a:

  • Capire le potenzialità dei file RAW e la flessibilità dei file *.JPG;
  • Imparare le regole fondamentali della Fotografia in luce naturale;
  • Valutare le scelte esposimetriche ed il bilanciamento del bianco;
  • Sfruttare le modalità di ripresa semi-automatiche e gestire la modalità Manuale, per il massimo controllo dello scatto finale;
  • Riconoscere le qualità della luce;
  • Scegliere gli obiettivi più adatti al tipo di ripresa;
  • Trasformare i limiti della propria attrezzatura in punti di forza;
  • Utilizzare le regole della composizione ed infrangerle all’occorrenza;
  • Trarre il massimo dalla propria attrezzatura fotografica.

LEGGI LE RECENSIONI di chi ha già seguito i corsi di Fulvio Villa Photographer: Recensioni Corsi Precedenti 

NOTE SUL RELATORE:  Fulvio Villa è un fotografo professionista ed abile divulgatore. Diplomatosi in Tecnica Fotografica presso la John Kaverdash Academy of Photography di Milano, ha conseguito due Master di Specializzazione: uno in Fotoritocco e l’altro in Fotografia di Moda. Nel 2015 i selezionatori di Strobox lo hanno inserito e pubblicato nel 4° Volume dell’omonima serie come uno dei 50 migliori autori fra i migliaia di iscritti provenienti da tutto il mondo. Ha ricevuto 4 Wedding Awards per la fotografia di matrimonio per la qualità dei servizi offerti (clicca per info). Appassionato naturalista, si è laureato in Scienze Biologiche magna cum laude ed è stato più volte finalista all’ OasisPhotoContest  International Award for Nature and Environment, il campionato internazionale di Fotografia Naturalistica che, ogni anno, richiama più di 1000 fotografi da ogni parte del mondo.

FAI UN REGALO !!!

Per chi lo desiderasse, è possibile ricevere un voucher per regalare l’iscrizione ad amici, familiari e/o conoscenti. Un’idea per l’arrivo del Santo Natale o per qualche compleanno…

LOGISTICA

Numero lezioni totali: 7 serali + 1 uscita fotografica diurna (presso il Parco Degli Aironi).

Data inizio corso: 01 Febbraio 2019

Giorno di frequenza: Venerdì.

Orario: dalle 21.00 alle 23.00

Sede: Auditorium “G.Verdi”, via Manzoni 6, Gerenzano – VA (sopra la Biblioteca Comunale; comodo parcheggio nell’adiacente piazza del mercato, via Bellini)

Quota iscrizione: € 130

Disponibilità posti: contattare info@fulviovilla.com (possibilmente indicare nell’email un recapito telefonico).  

 

L’organizzazione si riserva la possibilità di annullare il corso nel caso non sia raggiunto il numero minimo di partecipanti.

 

BEAUTY DAY

VIVI L’ESPERIENZA DI UN VERO SET FOTOGRAFICO DEDICATO CON UNA MAKE UP ARTIST PER TE

Un’ intera giornata dedicata a tutte le donne. Il fotografo ritrattista Fulvio Villa (Master in Fashion Photography) e la Make Up Artist professionista Adele Nappi (Specializzata alla MBA Academy) saranno a Tua disposizione gratuitamente per regalarti l’esperienza di un ritratto fotografico dedicato al fascino ed alla bellezza femminile. Potrai vivere così l’esperienza di un vero shooting fotografico di genere “Beauty” e ricevere in omaggio:

– Il tuo ritratto fotografico in digitale (file *.jpg);

– n° 2 buoni sconto del 10% per eventuali servizi di ritrattistica entro il 2017 che potrai usare per te stessa e/o regalare ad una amica.

Logistica

Il Beauty Day si terrà in data 21 Marzo 2017, presso lo Studio Fulvio Villa Photographer (via Felice Carcano 8, Saronno – VA). La partecipazione è completamente gratuita ed è soggetta al solo rilascio di una liberatoria per utilizzi autopromozionali dello Studio e della Make Up Artist.

Porta con te il tuo abito preferito (da sera, da disco, elegante) e prenota la tua sessione fotografica, inviando una email a: info@fulviovilla.com ed indicando il tuo orario preferito fra i seguenti.

Pomeriggio:  14:00 / 15:00 / 16:00

Sera:             18:00 / 19:00 / 20:00

NOTE GENERALI

FULVIO VILLA è un fotografo professionista ed abile divulgatore. Diplomatosi in Tecnica Fotografica presso la John Kaverdash Academy of Photography di Milano, ha conseguito due Master di Specializzazione: uno in Fotoritocco e l’altro in Fotografia di Moda. Nel 2015 i selezionatori di Strobox lo hanno inserito e pubblicato nel 4° Volume dell’omonima serie come uno dei 50 migliori autori fra i migliaia di iscritti provenienti da tutto il mondo. Ha ricevuto 2 Wedding Awards  per la fotografia di matrimonio, per la qualità dei servizi offerti (clicca per info).

ADELE NAPPI è una Make Up Artist professionista che si è diplomata alla nota MBAcademy di Milano. Si è inoltre specializzata in trucco Fashion e trucco Sposa ed è stata docente di corsi a tema. Lavora nel mondo dello spettacolo e della moda e, fra le sue collaborazioni, vanta lavori per Maybelline New York, L’ Oreal, et all…

 

 

FOTOGRAFARE LA NATURA DIETRO CASA (Ed. 2016)

 

Ardea Onlus Fulvio Villa Photographer, nell’ambito del progetto Ambienti@MOCI 2016 coordinato dal Comune di Gerenzano (VA),  presentano una serata dedicata alla Natura ed alla Fotografia: un’occasione per imparare ad avvicinare la natura dei parchi e dei giardini attraverso la propria macchina fotografica. Tante immagini, trucchi e consigli per fotografare FIORI, ANIMALI, INSETTI, UCCELLI, ELEMENTI DEL PAESAGGIO. Il Workshop “Fotografare la Natura dietro casa” è aperto gratuitamente al pubblico e Vi darà numerosi suggerimenti per intraprendere il sentiero della Fotografia Naturalistica in maniera semplice, ma efficace.

Grazie alle numerose slides esplicative, i partecipanti a questo Workshop di Fotografia potranno imparare a:

  • Scegliere i modelli in Natura;
  • Percepire la luce sulla scena, per plasmarla al proprio volere;
  • Vedere e comporre un’immagine ancor prima di averla scattata;
  • Capire dove e cosa cercare in Natura;
  • Sfruttare le ore migliori della giornata per immortalare i soggetti;
  • Apprendere le basi della macrofotografia;
  • Conoscere le tecniche di appostamento;
  • Avvicinarsi al birdgardening;
  • Costruire set fotografici ad hoc;
  • Condividere consigli ed esperienze.

” LA NATURA MI HA INSEGNATO AD ANDARE OLTRE, A DARE UNA POSSIBILITA’, A CAPIRE CHE LA BELLEZZA SI RIVELA… BASTA SMETTERE DI GUARDARE E COMINCIARE A SENTIRE ”  [Fulvio Villa]

INFORMAZIONI

La partecipazione è totalmente gratuita e senza obbligo di iscrizione, si consiglia di portare carta e penna per eventuali appunti.

DATA: 17 Giugno 2016 (Venerdì)

ORARIO: dalle 21:00 alle 23:00

LUOGO: Parco Degli Aironi, via Inglesina, Gerenzano (VA)

 

PRINCIPALI SCHEMI DI LUCE PER IL FOTOGRAFO RITRATTISTA

IL FOTOGRAFO RITRATTISTA E LA LUCE

Un buon fotografo ritrattista deve saper vedere ed utilizzare la luce, dosandola, modellandola e posizionandola con attenzione, al fine di ritrarre al meglio i suoi soggetti. Ogni viso racconta una storia e questa storia è celata fra i contorni, le rughe, le espressioni che rendono unica ciascuna persona. Spetta al fotografo ritrattista capire come dipingere e scolpire la storia dei suoi soggetti; le sue fotografie sono quadri dipinti con la luce. In questo tutorial di Fotografia prenderemo in esame i 5 schemi di luce più utilizzati nel ritratto fotografico, con la gentile collaborazione di Eva (la mia assistente in Studio) 😉

DIAMO UN NOME AD OGNI LUCE

Uno schema di illuminazione può essere impostato con una sola luce oppure con più punti luce. A seconda della loro funzione, le luci possono distinguersi come segue.

LUCE PRINCIPALE (Main Light): come dice il nome, è la luce prioritaria, quella che ha il compito di evidenziare il soggetto. Detta anche LUCE CHIAVE, in genere è quella che sul set viene impostata con la maggior potenza, al fine di sovrastare le altre luci e di evitare doppie ombre.

LUCE DI SCHIARITA (Fill-in): il suo ruolo è quello di schiarire le ombre generate dalla luce principale, in modo tale da renderle meno drammatiche. Può essere creata utilizzando una secondo flash, oppure ricorrendo ad un pannello riflettente che, posizionato in maniera adeguata, sia in grado di riflettere appunto parte della luce principale, rimandandola indietro sul soggetto.

LUCE D’EFFETTO (Kick Light): come dice il nome, serve a creare un effetto scenico sul soggetto. Spesso è posizionata in zone piuttosto angolate, per creare sottili corridoi di luce che illuminano i profili del corpo (luce di taglio). Può essere anche utilizzata per dirigere l’attenzione dell’osservatore su un particolare del vestito o della scena inquadrata.

LUCE PER I CAPELLI (Hair Light): è una variante della luce d’effetto; il suo compito è quello di esaltare i volumi delle acconciature, oppure di permettere una miglior leggibilità della capigliatura nell’immagine finale.

LUCE DI SFONDO (Back Light): viene impiegata per illuminare lo sfondo, fondamentale se si hanno soggetti scuri su sfondi scuri.

Infine si può parlare anche di:

LUCE LARGA: è la luce che illumina la guancia prossimale del soggetto. Tende ad allargare il viso e, per questo, può essere utilizzata con soggetti molto magri oppure per dare maggior rotondità a visi allungati e/o troppo ovali.

LUCE STRETTA: va ad illuminare la guancia distale del soggetto. Ottima per sfinare un volto paffuto.

5 SCHEMI BASE PER IL FOTOGRAFO DI RITRATTO

Per questo tutorial, la luce principale è stata utilizzata senza alcuna luce di schiarita, per mostrare in maniera più marcata dove cadono le ombre sul volto della modella. E’ però stata aggiunta una luce d’effetto, che ha separato la modella dallo sfondo scuro.

1) LUCE FRONTALE

La luce principale si posiziona di fronte al soggetto e leggermente in alto. In questo modo si ottiene un rapporto di illuminazione pari a 1:1, ovvero su entrambi i lati del volto cade la stessa quantità di luce. Questo permette di appiattire eventuali imperfezioni della pelle, di schiarire le rughe e le orbite, ringiovanendo anche un viso di mezza età. Il rovescio della medaglia è che si tratta di uno schema di luce piuttosto piatto, la volumetria del volto viene annullata e, soprattutto con soggetti paffuti, si rischia di allargare ulteriormente il viso. Con soggetti femminili, aventi zigomi piuttosto alti e occhi non troppo infossati, si può alzare la luce ed inclinarla verso il basso. Si ottiene così uno schema di illuminazione detto “LUCE A FARFALLA” (Butterfly Light), riconoscibile per la caratteristica ombra che si crea sotto al naso e che richiama la sagoma di una piccola farfalla con le ali spiegate. Se utilizzata con un rapporto di illuminazione basso, questo schema conferisce un aspetto molto naturale e piacevole al soggetto.Questo schema è stato per parecchi anni impiegato anche dall’industria cinematografica, per questo viene anche definito LUCE CINEMATOGRAFICALUCE HOLLYWOODIANA.

 

 

 

 

LUCE LOOP

2) LUCE LOOP

La luce principale viene spostata lateralmente (a circa 45°) rispetto al soggetto e viene abbassata. Si forma così una piccola ansa (“loop“) in ombra sul lato del naso non illuminato direttamente. E’ uno degli schemi di luce più ricorrenti, ideale per ritrarre p

ersone con un volto regolare ed un buon ovale. I volumi del viso acquistano così maggior interesse, pur senza essere esasperati. Ottima sia per soggetti femminili, sia per soggetti maschili.

 

 

 

 

 

 

LUCE REMBRANDT

3) LUCE REMBRANDT

Prende il nome dal pittore di origini Olandesi Rembrandt Harmenszoon van Rijn che soleva ritrarre i suoi soggetti secondo questo schema di luce. Nello schema Rembrandt la luce principale è posta in posizione arretrata ed angolata rispetto al soggetto, in modo tale che si formi una caratteristica sagoma a triangolo rovesciato sulla guancia distale alla luce. E’ uno schema di illuminazione che conferisce un aspetto più intenso e drammatico al soggetto e, per questo, va impiegata con consapevolezza e cautela nel ritrarre soggetti femminili. Bellissima per soggetti maschili e per sfinare volti troppo larghi. Adatta a situazioni dal forte carico emozionale, è una luce d’atmosfera che tende ad evidenziare i lineamenti e le imperfezioni del viso. Ottima nelle interpretazioni intimistiche e nel low key.

 

 

 

 

 

LUCE BIPARTITA

4) LUCE BIPARTITA

In questo schema di illuminazione, la luce principale colpisce solo metà del volto. E’ una luce piuttosto drammatica che adduce un’aurea di mistero e profondità al soggetto ritratto. Può essere impiegata per sfinare un naso largo od un viso paffuto. L’ausilio di una luce di schiarita può essere necessario per nascondere eventuali irregolarità del volto.

 

 

 

 

 

 

 

LUCE DI PROFILO

5) LUCE DI PROFILO

E’ uno schema di luce che si crea facendo girare la testa al soggetto di circa 90° rispetto all’obiettivo della macchina fotografica e posizionando la luce principale di spalle, lateralmente al soggetto. Luce molto teatrale, scenica, trova il suo miglior impiego nell’evidenziare volti dai lineamenti eleganti . Per effetti meno drammatici, si può ricorrere ad una schiarita frontale, al fine di ridare leggibilità al viso.

 

 

 

 

 

 

 

Vuoi approfondire l’argomento o imparare ad utilizzare al meglio la tua attrezzatura fotografica? Segui i nostri corsi/workshops didattici oppure richiedi un personal tutor.